Foresta nera e città a colori

Programma 

Da Friburgo ad Augusta: viaggio nella natura e nella storia

Dal 8 al 15 agosto 2020

 

Difficoltà medio

Viaggiare in bicicletta in Germania, per un cicloturista italiano, è come lasciare la dura realtà quotidiana per immergersi nel sogno.

Il viaggio che proponiamo questa volta parte dalla Foresta Nera, regione montuosa nel Sud della Germania ai confini con la Francia, famosa per i suoi boschi, i suoi pittoreschi paesini, sfondo per le favole dei fratelli Grimm, e gli orologi a cucù.

Friburgo, la città di partenza del viaggio, è nota per i suoi edifici gotici, Augusta, la tappa finale, è antica e famosa città romana. Visiteremo le due città con una guida locale. Tra l’una e l’altra attraverseremo Tubinga, la città universitaria tedesca per eccellenza, passata indenne dai bombardamenti della seconda guerra mondiale, e Ulma, città natale di Albert Einstein. Ma vedremo anche le sorgenti del Danubio a Donaueschingen, pedaleremo lungo la ciclabile del fiume Neckar e dello stesso Danubio. La natura sarà sempre generosa con noi, nonostante le salite, che non mancheranno, le piazze che attraverseremo ci compenseranno di ogni fatica.

 

Sabato 8 Agosto

Viaggio verso Freiburg (Friburgo) 

Cena e pernotto in hotel

 

Domenica 9 Agosto, Friburgo – Donaueschingen 68 Km

Lasciata Friburgo partiamo in leggera salita, ama dopo alcuni chilometri cominciamo a sudare per scavalcare il crinale che ci divide dal lago Titisee. Dopo una doverosa sosta sulle sponde del piccolo ma frequentato lago, una nuova, ma breve, salita ci porterà alla discesa verso Donaueschingen: le sorgenti del Danubio. In realtà si tratta della confluenza di due torrenti, Breg e Brigach che unendosi danno origine al grande fiume.

A Donaueschingen cena e pernotto in Hotel

 

 

Lunedì 10, Donaueschingen – Freundenstadt 84 Km

Lasciate le sorgenti del Danubio, ci aspetta la più lunga tappa della vacanza. Il percorso, data la natura dei luoghi, è sempre nervoso, ma la prima parte è prevalentemente in discesa, mentre gli ultimi 30 chilometri prevedono tre salite di una certa importanza, anche se non molto lunghe. Attraverseremo la cittadina di Rottweil, molto pittoresca e famosa nel mondo per aver dato il nome ai cani di razza Rottweiler. Finiremo la giornata a Freudenstadt, letteralmente “Città della gioia”, ma funestata, nei secoli da gravissime tragedie. Ricostruita fedelmente dopo la guerra in soli 9 anni e senza aiuti esterni, vanta la più grande piazza di Germania, poliedrica e stupefacente.

Cena e pernotto in hotel

 

 

Martedì 11, Freundenstadt – Reutlingen (Tubingen) 65 Km

Oggi una tappa più breve, nervosetta ma con molte più discese che salite e abbastanza breve, ci porterà a Tubinga, la città universitaria più importante di Germania. Un terzo della popolazione di questa cittadina pittoresca sul Neckar è costituito da giovani universitari, che le danno una nota di freschezza del tutto particolare.

Cena e pernotto in hotel a Reutlingen a poca distanza da Tubingen.

 

Mercoledì 12, Reutlingen – Ulm 80 Km

Oggi è una tappa di trasferimento. Nella prima parte del percorso prevale la salita, mentre dalla metà in poi andremo in discesa.

Cena e pernotto in hotel

 

Giovedì 13, Ulm – Dillingen 60 Km

Lasciata Blaustein arriviamo ben presto a Ulma, la città natale di Albert Einstein.

Dato che oggi dovremo percorrere solamente 60 Km di strada leggermente ondulata, lungo il Danubio (che ritroviamo proprio a Ulma), vale la pena che ci fermiamo un’oretta a visitare la città. Poi, seguiamo la vallata del Danubio, in tutta tranquillità e arriviamo verso sera a Dillingen, cittadina della Baviera, città natale di Sebastian Englert, un francescano che studiò la lingua dell’Isola di Pasqua, nella quale visse per molti anni.

Königstraße, la via centrale, pittoresca, merita di essere vista.

Cena e pernotto in hotel

 

Venerdì 14, Dillingen – Augsburg 48 Km

L’ultima tappa è volutamente breve. Dovremo arrivare ad Augusta nel primo pomeriggio per poter visitare la città con la guida.

La tappa non presenta difficoltà altimetriche significative, così possiamo pedalare spediti verso la meta finale del nostro viaggio.

Augusta è antica città romana e ne conserva la memoria, anche se i resti romani romani sopravvissuti alla distruzione del V secolo sono pochi. La città ritrovò l’antico splendore dopo il mille e oggi è il capoluogo della Svevia.

Cena e pernotto in hotel

 

Sabato 15, partenza per rientro in Italia

 

La quota è di € 950 a persona in camera doppia e include:

  • trasferimento in pullman GT e trasferimento bagagli durante il viaggio.
  • 7 pernottamenti in camera doppia con trattamento mezza pensione (bevande escluse)
  • 2 visite guidate a Friburgo e Augusta;
  • parcheggio per le bici negli hotel.

Supplementi eventuali

  • Camera singola 210 €
  • Assicurazione annullamento €30 in doppia e €40 in singola

 

Accompagnatori: Marco Galla e Paolo Strazzabosco