ISOLE CANARIE 2022 - Tra Lanzarote e Fuerteventura  12/19 novembre


Due isole da scoprire in un unico viaggio in bicicletta, tra vulcani, oasi nel deserto e paesaggi che si perdono nel verde dell'oceano.

Vigneti di malvasia coltivati tra i lapilli vulcanici, palmeti e distese di aloe: tutto questo è l’Isola di Lanzarote, la più selvaggia dell'arcipelago delle Canarie.  Nota anche come Isla del Fuego (isola del fuoco), dichiarata Riserva della Biosfera dall’UNESCO nel 1993, Lanzarote è uno di quei luoghi magici che regala emozioni ed avventure. Una rete stradale moderna e ben tenuta, fa da supporto ad una fitta rete di piste a fondo naturale che disegnano itinerari, percorribili in mountainbike, in un susseguirsi di paesaggi strepitosi, spiagge, vulcani e parchi naturali.

A Lanzarote, il programma di questo viaggio dedica cinque dei sei giorni di ciclo escursioni, con itinerari che partono dalla costa e attraversano l'altopiano lavico, sulle tracce delle grandiosi opere d'arte di César Manrique, l’artista che ha fatto dell'isola di Lanzarote un museo a cielo aperto.

In un’altra giornata, scopriremo il nord di Fuerteventura, isola vicina a Lanzarote, ma così diversa da sembrare un altro mondo. La sabbia trasportata dal vento del Sahara invade le spiagge spazzate dal vento dell'oceano, facendone la patria dei surfisti, si posa sulle piste a strapiombo sul mare e sulle pendici degli antichi vulcani, regalando agli occhi incredibili contrasti di luce.

 

Difficoltà: per la tipologia del fondo prevalentemente sterrato, a volte irregolare e instabile, e la presenza di tratti in salita con pendenze anche importanti, la partecipazione a questo viaggio è riservata a ciclo escursionisti di discrete capacità tecniche e buon allenamento psicofisico. L'utilizzo di bike a pedalata assistita, pur diminuendo l'impegno fisico, non toglie la necessità di una buona padronanza nella conduzione del mezzo.

 

 

Accompagnatore FIAB: Angelo Fedi



Programma

Giorno 1 - Sabato 12 novembre

Arrivo all’aeroporto in autonomia e volo. Transfer fino all’hotel, sistemazione nelle camere, brieng con la guida e cena per conoscerci meglio. Pernottamenti

Giorno 2 - Domenica 13 novembre - 53 km / 700 mt di dislivello

Si pedala alla scoperta dei vulcani di più recente formazione di Lanzarote presenti nel Parco Nazionale di Timanfaya, Patrimonio Mondiale della biosfera dell'Unesco che ha come simbolo "El Diablo" disegnato da Cesar Manrique. Le vaste eruzioni iniziate nel 1730 nell'arco di 6 anni hanno ricoperto di colate laviche una gran parte dell'isola ed ingranditone la sua supercie di circa il 10%. Pausa pranzo presso il centro Visitantes del Parco e ritorno surfando con le nostre MTB su un mare nero di lapilli verso l'hotel per una meritata bibita a bordo piscina. 

 

Cena e pernottamento in hotel.

Giorno 3 - Lunedì 14novembre - 51 km / 600 mt di dislivello

Si pedala lungo l'altipiano centrale dell'isola che ci riporterà alla memoria le immense steppe aride della Mongolia. Vaste pianure contornate da vulcani spenti da milioni di anni che d'inverno si riempiono di verde e d'estate mettono a nudo corridoi di sabbia che gli alisei portano dalla costa nord a sud. I locali lo chiamano il Deserto di Soo in onore della popolazione che vive li. 

Pausa pranzo a Teguise, antica capitale, gemma d'architettura nascosta all'interno dell'isola per evitare gli attacchi dei pirati saraceni lungo la costa. 

 

Cena e pernottamento in hotel.


Giorno 4 - Martedì 15 novembre - 60 km  / 690 mt di dislivello

Oggi visiteremo il nord dell'isola. Con un bus e le bici al seguito raggiungeremo il Pueblo de Haria e la Valle delle Mille Palme. Scopriremo un paesaggio molto diverso dai precedenti, pieno di vegetazione che i venti alisei carichi di umidità rendono possibile. Saliremo su una delle cime più alte dell'isola per ammirare dall'alto le ripide scogliere del Risco de Famara a picco sul mare. 

Pausa pranzo con pasto al sacco e rientro in hotel non prima di aver visitato la capitale Arrecife e aver pedalato lungo una splendida ciclabile che costeggia il mare. 

 

Cena e pernottamento in hotel.

Giorno 5 - Mercoledì 16 novembre

Oggi ci si riposa dalle fatiche ciclistiche o rilassandoci in piscina o passeggiando nel paese di Puerto del Carmen oppure prendiamo le biciclette e ci allunghiamo nel piccolo abitato sul mare a Playa Honda dove possiamo farci un bellissimo bagno e pranzare sul mare.

 

Cena e pernottamento in hotel.

Giorno 6 - Giovedì 17 novembre - 45 km / 550 mt di dislivello

Dopo aver caricato i nostri bagagli e i nostri effetti personali nel nostro van ci trasferiamo in bicicletta verso Playa Blanca, attraversando la famosa Valle della Geria, famosa per i suoi vigneti di uva malvasia e i suoi muretti a secco semicircolari di roccia nera vulcanica che i contadini con sforzi enormi riescono a coltivare in condizioni estreme. Attraversiamo i paesini di Yaiza e Uga per addentrarci lungo le lave di Timanfaya no al Pueblo del Golfo per una meritata pausa pranzo e una vista sull'oceano innito. A seguire una delle più belle strade costiere di Lanzarote ci porterà alla meta nale: l'hotel di Lanzasur nella parte più a sud dell'isola. 

 

Cena e pernottamento in hotel.


Giorno 7 - Venerdì 18 novembre - 55 km / 350 mt di dislivello

Fuerteventura è l'isola di fronte ai nostri occhi e ci chiama per una cavalcata nale che ci regalerà panorami desolati cosparsi di sabbia del Sahara. È l'isola più antica delle Canarie che ha subito le più profonde erosioni disegnando un paesaggio di fantascienza simile all'origine del pianeta. Coste selvagge con onde potenti e rombanti amate e cavalcate dai sursti, contornate da vulcani dormienti da milioni di anni. La popolazione del Corralejo e le sue meravigliose spiagge saranno la nostra oasi nel deserto per una meritata pausa pranzo e bagno selvaggio. 

 

Cena e penottamento in hotel.

Giorno 8 - Sabato 19 novembre

Colazione, salutiamo i nostri nuovi amici e con un transfer raggiungiamo l’aeroporto per il ritorno in Italia.



Quota di partecipazione

€ 920,00 con minimo 20 partecipanti

 

Acconto di € 250,00 entro il 30/06 giugno – Saldo entro il 01 agosto 2022

 

Incluso

-         7 pernottamenti in hotel, con trattamento di mezza pensione con bevande incluse

-         Guida escursionistica ambientale per l’intero tour

-         Transfer sull’isola da e per l’aeroporto di Lanzarote

-         Trasferimento partecipanti, biciclette e bagagli in loco

-         Traghetto Lanzarote/Fuerteventura

-         Noleggio bicicletta muscolare (MTB 29’’ Olympia o MTB 29’’ Bianchi) con elmetto incluso. Si consiglia di portare con sé uno zainetto per le escursioni in bici

-         Accompagnatore FIAB al seguito

-         Assicurazione medico, bagaglio, annullamento e quarantena.

 

Nota importante: Le biciclette non sono munite di portapacchi; è quindi necessario portare con se uno zainetto e borse della tipologia bike packing.

La tipologia di terreno ed il vento potrebbero rendere le escursioni più impegnative; si consiglia quindi, per coloro che non sono particolarmente allenati, di prendere una Mountain Bike elettrica che permetterà di affrontare molto più facilmente le diverse tappe.

 

Non Incluso 

-         Volo di A/R Milano Malpensa – Lanzarote: € 230,00

-         Pranzi

-         Tasse di soggiorno

-         Supplemento camera singola: € 200,00 per l’intero periodo

-         Supplemento E-Bike (E-MTB Bottecchia): € 82,00 per l’intero periodo

-         Transfer Venezia – Aeroporto di Milano Malpensa; verrà organizzato un pullman navetta per l’aeroporto una volta raggiunto un numero minimo di richieste

-         Extra di carattere personale

-         Quanto non specificatamente indicato in “Incluso”

 

 

BICI INCLUSE NEL PREZZO

E-BIKE; DISPONIBILE CON SUPPLEMENTO DI € 82,00 E PREVIA VERIFICA DI DISPONIBILITA'