dal 9 al 18 agosto 2019

OLANDA: Da Eindhoven al mare del Nord:  Crocevia d’acque sulla Rotta Sud tra canali, mulini e pittoresche città


Un percorso nell’anima dei Paesi Bassi, dai tanti capolavori che questa terra custodisce alle pianeggianti lande dei Paesi Bassi, alla scoperta del simbolo della pittura olandese e del post-impressionismo europeo. Parliamo ovviamente di Vincent Van Gogh. Un viaggio sulle sue tracce è un’esperienza tutta da vivere... a cominciare da Eindhoven dove la pista ciclabile ispirata al famoso dipinto "Notte stellata" si illumina al buio e crea un effetto che lascia a bocca aperta.

L’eleganza delle città storiche e le incredibili collezioni dei musei più importanti, i ponti di Amsterdam e i vicoli di Delft, la Ragazza dall’orecchino di perla e la Ronda di Notte, i girasoli di Van Gogh e gli straordinari ritratti di Frans Hals, i canali e il mercato dei fiori, per godersi tutte le meraviglie d’Olanda. 



 

PERCORSO

Biciviaggio a margherita: dopo la prima notte a Einghoven, trasferimento in bus e bici a Delft e percorsi giornalieri ad anello

Difficoltà: facile e media, su piste ciclabili locali e rete nazionale LF (percorsi rurali ciclabili di lunga distanza) e Eurovelo4, Eurovelo12 completamente pianeggianti.

 PROGRAMMA

PROGRAMMA

Venerdì 9 e Sabato 10 Agosto

Vicenza – Eindhoven

Partenza da Vicenza nel tardo pomeriggio (eventuali altre tappe saranno considerate in base alla provenienza dei partecipanti), soste lungo il viaggio e arrivo sabato mattina a Eindhoven.

Sistemazione in hotel BEST WESTERN EINDHOVEN 4* con trattamento di mezza pensione. Dopo cena, percorso lungo la ciclabile illuminata dedicata al capolavoro di Van Gogh “La notte stellata”.

 

Domenica 11 agosto

Eindhoven - Delft

Dopo una prima parte del percorso in pullman si prosegue in bici verso Delft.

Delft è una tipica città storica dell’Olanda che ci apprestiamo a visitare nella giornata di oggi. Di Delft sono caratteristici i canali alberati, i bianchi ponticelli e le belle facciate delle case e cortili. Una volta arrivati con le nostre biciclette a Delft, iniziamo la visita dalla famosa piazza principale Grote Markt cuore pulsante e storico dell’antica città, dove sorge il Municipio rinascimentale edificato tra il XIV secolo e il XVII secolo. Nella Nieuwe Keirke, risalente al XV secolo, si trova il monumento funerario a Guglielmo d’Orange, il fondatore dello stato olandese. Parte della giornata la dedichiamo alla libera visita della città. Per chi desidera rivivere il passato glorioso di Delft, può visitare la “Delft Pottery De Delftse Paw” la fabbrica che produce la famosa ceramica blu di Delft, oggetti decorati a mano fin dal XVI secolo. Oppure il Vermeer Centrum che presenta la vita e le opere del pittore Johannes Vermeer.

Torniamo in sella alle nostre biciclette e percorriamo i molti canali di Delft. I canali fanno parte del progetto originale della città. Servivano come difesa e vitale sistema di trasporto per merci, persone e rifornimento. La parola “delft” deriva infatti dal verbo “delven”, che significa “scavare”. Il canale più antico è l’Oude Delft, intorno al quale si è sviluppata la città per oltre 750 anni.

Dopo la sistemazione all’Hotel WESTCORD HOTEL DELFT 4* con trattamento di mezza pensione.

 

Lunedì 12 agosto

Delft – Rotterdam – Kinderdijk - Delft

Rotterdam è una città dai tanti volti: una dinamica città portuale e soprattutto la città olandese dell'architettura per eccellenza. Una città completamente distrutta nel bombardamento del 14 maggio 1940 e ricostruita a nuovo, dove designer e architetti incominciarono a concretizzare le loro utopie. Ecco perchè non incontriamo una sola Rotterdam, ma le sue mille facce, ciascuna con la propria identità.

La visita inizia da Delfshaven, quartiere di vecchie case affacciate sui canali (uno dei pochi risparmiati dal bombardamento), da qui lungo Havenstraat e Westzeedij incontriamo numerosi e imponenti grattacieli: lo Scheepvaart Transportcollege (grattacielo a tasselli bianco-blu con sagoma a becco d’anitra), lo Schiecentrale, il KV-Gebouw, fino alla torre dell’Euromast alta ben 185 m. che svetta sul Het ParK. In bici entriamo nell’immensa piazza Schouwburgplein, metafisico spazio architettonico con 4 lampioni rossi simili a gru del porto. Arriviamo in Schiedamsedijk e al Museo Marittimo, proseguiamo poi lungo Leuvehaven e ci troviamo a pedalare sull’incredibile Erasmusbrug, avveniristico ponte a forma di cigno lungo 800 m. progettato da Ben Van Berkel nel 1996.

La nostra pedalata prosegue con la vista di altri grattacieli e si conclude all’Oude Haven, area portuale originaria del XIV secolo, (con vecchi barconi), e con le facciate del Kijk Kubus, incredibili case cubiche sospese a mezza altezza e del Blaaktoren caratteristico edificio a forma di “matita” entrambe opere progettate nel 1984 dall’architetto Piet Blom.

Kinderdijk è una località olandese del comune di Molenwaard, a circa 15 km da Rotterdam, situato nel bassopiano Alblasserwaard alla confluenza dei fiumi Lek e Noord.

Per far defluire l'acqua del polder, fu costruito un complesso di 19 mulini a vento, che sono tuttora una delle mete turistiche più frequentate dei Paesi Bassi. I mulini di Kinderdijk sono stati inseriti nella lista dei Patrimoni dell'umanità dall'UNESCO nel 1997.

 

Martedì 13 agosto

Delft – Gouda – Utrech

Gouda: Antica città famosa per il tipico formaggio (Goudes kass), per le pipe di terracotta(Pijp) e i wafer (stroopwafel) allo sciroppo al caramello. Il centro storico che andremmo a visitare è ricco di Chiese e Palazzi. La visita inizia nel cuore nevralgico di Gouda, la piazza del mercato. Nel mezzo si erge lo scenografico Stadhuis, il municipio gotico del 1450, uno dei più antichi d'Olanda. Più che un edificio comunale assomiglia a un castello delle favole, con il suo aspetto candido, le guglie sulla facciata principale e le imposte bianche e rosse. Indubbiamente bello, da ogni angolazione lo si osservi. Sulla piazza si affaccia anche la Waag, la vecchia Casa della Pesatura, oggi trasformata in un museo. A poche decine di metri si trova invece la Chiesa di San Giovanni, St. Janskerk, nota nel mondo per le sue vetrate colorate e per essere la più grande chiesa d'Olanda con pianta a croce latina. Nella zona centrale, oltre al Markt, il fascino della città si coglie soprattutto percorrendolo a piedi o in bicicletta lungo i canali e le strade intorno a St. Janskerk, e sbirciando qua e là nel centro storico.

Utrech: piena di piccole gemme, che non hanno nulla da invidiare alla capitale dell’Olanda: con i suoi musei, bellissime chiese, festival e concerti, questa vivace città dei Paesi Bassi è davvero una piccola perla da visitare.

 

Mercoledì 14 agosto

Delft – Amsterdam

Lasciata Delft dopo alcun chilometri, ci immergiamo nel paesaggio dei polder, terre sommerse e prosciugate nei secoli scorsi attraverso la costruzione di migliaia di Mulini a vento. Ridotti di numero, parecchi di loro oggi svolgono ancora tale servizio nel regolare le acque dei canali. Proprio a fianco dei canali, oltrepassando le dighe, continua il nostro viaggio di avvicinamento ad Amsterdam. Dopo aver fiancheggiato il Westeinderplassen (lago di Weisteinde) e la cittadina di Aalsmerr, sempre in sella alle nostre biciclette incontriamo la verde e moderna periferia di Amsterdam e arriviamo al suo centro costeggiando e superando decine di ponti, lungo il suo principale fiume: l’Amstel. Amsterdam ha 90 canali e 1.000 ponti grazie ai quali deve il suo nome di “Venezia del Nord”. La piazza Dam è il cuore di Amsterdam, dove la città vive pienamente. Fino al secolo XVI era lì che arrivavano le navi e le merci, attraverso il canale detto Damrak. Arrivati in questo luogo suggestivo facciamo sosta per ammirare il Palazzo Reale, risalente al secolo XVII; il Nieuwe Kerk, uno stupendo edificio gotico; la Beurs van Berlage, la borsa, un edificio eclettico ed elegante; il Magna Plaza, uno dei principale centri commerciali. Il Damrak, ora via principale, termina davanti alla Stazione Centrale, edificio neogotico costruito alla fine del XIX secolo dall‘architetto Cuypers, che disegnò anche il Rijksmuseum.

Il pomeriggio lo dedichiamo alla visita del Van Gogh Museum (visita da prenotare al momento dell'iscrizione). Possiede la più grande collezione di opere del pittore olandese Vincent Van Gogh, che documentano le varie fasi della vita dell’artista, dall'infanzia ai vari stadi emotivi, fino alla morte. In alternativa visita libera della città.

Amsterdam è la città delle due ruote. Qui la bicicletta è il mezzo migliore per scoprire ogni angolo, grazie soprattutto alla capillare rete di fietspaden, le piste ciclabili che percorrono la capitale in lungo e in largo. Ovunque si guardi, le biciclette sono la nota immutabile del paesaggio, assieme alla cerchia dei canali, ponti, dighe e alle belle facciate delle case del Secolo d’Oro.

Cena in città e rientro in pullman a Delft.

 

Giovedì 15 agosto

Delft – Otterlo – Parco De Hoge Veluwe

Il parco De Hoge Veluwe è una zona protetta che si trova in Olanda, nella provincia di Gelderland. Occupa un’area di circa 55 chilometri quadrati costituita da brughiere, dune di sabbia e boschi all’interno del Veluwe, l’area della più grande morena dei Paesi Bassi e il parco costituisce una delle più grandi riserve naturali del Paese. La zona del Veluwe si è formata circa 150.000 anni fa, quando i ghiacciai spessi schiacciarono le sabbie arrivate nel delta della Mosa e del Reno, creando così le colline che ora sono caratteristiche dell’area. La struttura sabbiosa delle colline fa sì che le acque piovane affondino rapidamente, per poi emergere di nuovo sulla superficie molti metri più in basso, dove formano ruscelli e laghetti che si intersecano a foreste, brughiere e zone sabbiose che sono tra le più grandi in Europa.

Il parco De Hoge Veluwe e il suo museo

È una riserva molto particolare che offre lo spettacolo di cieli che mutano continuamente ma anche la possibilità di incontrare, pedalando tra boschi e brughiere, cervi, cinghiali, mufloni e volpi. Il parco fu fondato dall’imprenditore Anton Kröller e da sua moglie Helene Kröller-Müller come tenuta privata nel 1909 e la sua costruzione durò per decenni fino a che nel 1935 la collezione d’arte venne donata allo Stato mentre il parco è gestito da una fondazione che incassa il biglietto d’ingresso.

 

Venerdì 16 agosto

Delft – Aja – Ciclabile sulle dune – Leiden

Den Hagg-Aja, è una delle città più straordinarie in Olanda. Non solo perché è la città governo, ma anche per i suoi numerosi monumenti, palazzi istituzionali dei Paesi Bassi, quartieri storici e la sua posizione vicino alla splendida costa del Mare del Nord. L’Aja la città reale. Nel 1248 il re Guglielmo II decise di stabilirsi a l’Aja e da quel giorno la famiglia reale vi ha sempre vissuto. La nostra visita non può che iniziare dal Binnenhof, il cortile attorno al quale sorgono alcuni tra i più importanti palazzi, tra cui il “Ridderzaal” (Sala dei Cavalieri), la Prima e la Seconda Sezione del Parlamento e “torretta” del Primo ministro. Poco lontano incontriamo poi, il Vredespaleis (Palazzo della Pace) che ha avuto origine dagli ideali di pacifismo e della pace mondiale. Oggi l'edificio è utilizzato dalla Corte internazionale di giustizia.

L'Aja, è la patria di molte belle e storiche piazze. Sempre in bicicletta le possiamo ammirare: la Buitenhof, l’Het Plein, la De Plaats, l’ Het Lange Voorhout e il Grote Markt. Importantissimo da non dimenticare è il museo Het Mauritshuis che espone una meravigliosa collezione d’arte degli antichi maestri del XVII e XVIII secolo (Rembrandt, Johannes Vermeer “Ragazza con l’orecchino di perla”.

Dal centro di L’Aja ci dirigiamo verso la costa fino a raggiungere in pochi chilometri, Scheveningen. Nota località turistica balneare dei Paesi Bassi è famosa per le sue lunghe belle spiagge sabbiose bagnate dal Mare del Nord. Dopo aver fatto sosta riprendiamo la nostra escursione in bici sulla ciclabile Lf2-Eurovelo4.

Per parecchi km percorriamo le verdi dune che fiancheggiano il mare del Nord e ci inoltriamo all’interno della splendida riserva naturale Meijendel. Vedremo la diversità di dune tra quelle affiancano la costa, sabbiose, e quelle più centrali composte da zone paludose, canneti, arbusti, alberi e foreste. Il Meijendel è incredibilmente bello che, Vincent van Gogh si trasferì qui all'inizio di 1882 per dipingere i suoi bellissimi paesaggi naturali. Al termine incontriamo la cittadina di Katwijk aan Zee, sulla splendida costa del Mare del Nord, proseguiamo fino a Leiden. Nel XVII secolo, Leiden era una delle città più importanti e benestanti dei Paesi Bassi. Con la sua splendida e antica architettura, le numerose chiese, i mulini, i cortili interni, i suoi caratteristici canali, ponti e stradine, Leiden è una città dai mille volti, in cui si respira ancora un’atmosfera storica che lascia senza dubbio un’esperienza memorabile e densa di emozioni. Il modo migliore per conoscerla è una passeggiata a piedi o in bicicletta: l’area compresa tra i canali Oude Rijn e Nieuwe Rijn è quella più pittoresca della città. Vi troviamo i più bei palazzi dei mercanti della Compagnia Olandese delle Indie Orientali. Leiden ospita la più antica università dei Paesi Bassi, e ha dato i natali a Rembrandt van Rijn.

 

Sabato 17 agosto

Delft – Strasburgo

Sistemazione in Hotel, cena e pernotto. Serata a disposizione per visita libera della città.

 

Domenica 18 agosto

Strasburgo - Italia 

 

 QUOTA DI PARTECIPAZIONE €970 - a persona in camera doppia 10giorni/8 notti, trattamento mezza pensione con bevande incluse e viaggio andata e ritorno in pullman GT.

 

LA QUOTA INCLUDE:

- Servizio con pullman GT riservato per trasferimento, trasporto bici/bagaglio come da programma.

- Accompagnatori FIAB durante tutto il percorso in bici

- Sistemazione prevista in hotels 4 stelle in Olanda e 3 stelle a Strasburgo, in camere doppie con servizi privati;

- Trattamento di mezza pensione (bevande non incluse), compresa cena ad Amsterdam;

- Sala/Parcheggio riservato per biciclette nelle strutture.

- Assicurazione medico bagaglio Allianz Global Assistance.

 

LA QUOTA NON INCLUDE:

- Pranzi;

- Ingressi ai musei come da programma (facoltativi) da prenotare al momento dell'iscrizione) come sotto indicato:

    - Ingresso Museo Van Gogh ad Amsterdam €18 - oppure - Ingresso Rijksmuseum ad Amsterdam € 17,50 (nel pomeriggio ad Amsterdam, sarà possibile la visita ad uno solo di questi musei che richiedono alcune ore di visita)

         - Ingresso Museo Kroller Muller ad Otterlo con ingresso al Parco € 19,90

- Tutto quanto non espressamente indicato nella quota comprende.

- POLIZZA ANNULLAMENTO VIAGGIO € 30,00/persona in camera doppia - €35/persona in camera singola (consigliata da richiedere all’iscrizione ed operante in caso di annullamento del partecipante per motivi medici certificati – pregasi visionare le condizioni di polizza)

- SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA € 300,00 per intero periodo