DOLOMITI in E-BIKE e MTB: Nel cuore della Judicaria

Dal 29 agosto al 1 settembre

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un’esperienza a tutta bike nella Valle dei borghi e dei castelli la piccola “Toscana delle Dolomiti” terra d’unione tra il Garda e le Dolomiti di Brenta.

Storia, cultura, natura con un’ospitalita di montagna genuina ed autentica, hanno concesso di ottenere il riconoscimento mondiale di Biosfera Unesco e sara un piacere accompagnarvi alla scoperta delle unicita del territorio.

 

BiciViaggio per MTB sia e-bike che muscolari (allenati)

 

Giovedi 29 Agosto: Tour dei borghi e dei castelli.

Attraversiamo l’abitato di Ponte Arche per risalire ai Borghi di Poja e Godenzo alla volta di castel Spine che domina la piana del Lomaso per addentrarci poi nel biotopo della vede valle Lomasona e ritornare attraverso la piana al Castel Campo. Risaliamo per la coltivazione di cereali di maso Pacomio e ci dirigiamo verso l’area archeologica delle Palafitte di Fiave. Dopo la visita al museo si riparte per il borgo di Rango, uno dei borghi piu belli d’Italia che piu di altri ha mantenuto le caratteristiche tipiche della valle. Percorso un breve tratto della antica strada del passo del Durone ci spostiamo attraverso i paesini del Bleggio superiore fino a Castel Restor per ridiscendere poi fino all’hotel Cattoni a Comano Terme.

distanza 35 Km - fondo 85% asfalto o fondo compatto - difficoltà media – dislivello totale 1000m

 

Venerdi 30 Agosto. Di lago in lago nella Valle del Vento.

Si attraversa la piana del Lomaso e superate la morene frontali dell’altopiano di Fiave raggiungiamo il passo del Ballino attraverso la strada nel bosco delle Cornelle. Oltrepassato il valico raggiungeremo il lago di Tenno d’azzurro smeraldo e il borgo medioevale di Canale. Poi giu lungo i terrazzamenti a picco sul lago di Garda alla volta di Riva ed Arco. Lasciamo quindi la vita delle cittadine lacustri per immergerci nella distesa arida delle Maroche di Dro e la loro terribile, ma affascinante storia. In seguito breve sosta in un’azienda vitivinicola e poi su per la forra del Limaro uno dei canyon piu maestosi dell’arco alpino.

distanza 60 Km - fondo 80% asfalto o fondo compatto - diffcoltà Medio facile – dislivello totale 799m

 

Sabato 31 Agosto. Dal Lago alla Vetta.

Dopo una ricca colazione si parte con il tour attraverso i borghi del Banale fino a località di Moline e Deggia. Risaliamo poi verso il lago di Nembia per trasferirci verso” la perla in superbo scrigno” il lago di Molveno. Risaliremo poi verso Andalo dove sfruttando gli impianti di risalita raggiungeremo la vetta della Paganella (possibilità di pranzo al rifugio extra) per goderci un panorama memorabile sul lago di Garda e le Dolomiti di Brenta. Ridiscendiamo in sella la montagna per raggiungere San Lorenzo uno dei borghi piu belli d’Italia e rientro all’hotel.

distanza 80 Km - fondo 50% sterrato e 50% asfalto - diffcoltà Medio facile – dislivello totale 1000m con impianti

 

Domenica 1 Settembre . Nella verde valle del Ghiaccio e delle Cascate.

Questo tour ci mette in contatto con le valli piu interne svalicando dal passo del Durone e una lunga discesa con vista sul gruppo dell’Adamello Presanella e il suo ghiacciaio. Attraversiamo i borghi di Bolbeno per risalire a Tione lungo la dorsale che porta nella verde Val Rendena. Entriamo quindi nella ciclabile che ci porta a Pinzolo all’imbocco della splendida Val Genova con le sue cascate. Al rientro percorreremo la strada a picco sulla forra della Scaletta per ritornare a Comano e sotto gli spruzzi del Rio Bianco raggiungiamo Stenico per una bella visita all’omonimo castello al rientro partenza con bus.

distanza 80 Km - fondo 100% asfalto o fondo compatto - diffcoltà Medio facile – dislivello totale 1100m

 

INFO AGGIUNTIVE

Si tratta di percorsi cicloturistici impegnativi per sviluppo e dislivello, ma vari e interessanti. Si percorrono stradine secondarie ed interpoderali (alcune sterrate), piste ciclabili e strade asfaltate. Lungo i percorsi e possibile fare diverse fermate presso bar, bicigrill per i ristori e soffermarsi nei molti punti d’interesse per le visite che decideremo. 

L’hotel dispone di officina e meccanico per i principali interventi e servizio di recupero bici in panne (a pagamento). Consigliamo che ognuno si faccia carico dei pezzi di ricambio e attrezzatura (es: calzature da bici con suola, forcellini cambio posteriore, pastiglie freni a disco, camera d’aria misure speciali, casco, guanti, luci anteriori e posteriori, borracce, integratori, ecc...).

 

Prezzo del viaggio

– In Dependance (50/80 mt dall'hotel) €360 compresa tassa di soggiorno

Partecipanti: minimo 15 – massimo 30

 

La quota comprende:

  • sistemazione con trattamento di mezza pensione HOTEL CATTONI 4* DEPENDANCE cena menu fisso + buffet, prima colazione a buffet e pernottamento in stanze doppie, triple o quadruple
  • tassa di soggiorno
  • 1 accompagnatore guida mtb esperta del territorio
  • 1 accompagnatore FIAB
  • trasporto in pullman andata e ritorno da Vicenza e parcheggio della propria auto presso il vettore per la durata del viaggio
  • polizza medico bagaglio
  • organizzazione e prenotazione di tutti i servizi come da programma lungo il percorso
  • Trentino guest Card (per ingressi ai musei e castelli, bici bus, scotistiche per impianti di risalita e noleggio bici)
  • 1 cena menu fisso “viaggio nel gusto” con i prodotti e le ricette del territorio.
  • accesso alla piscina coperta dell’hotel

La quota non comprende:

  • polizza annullamento viaggio €15
  • noleggio bici e e-bike - PREZZO A RICHIESTA
  • camera singola: il costo è comunicato solo dopo la verifica della disponibilità 
  • ticket impianti di risalita (scontati con guest card trentino)
  • tassa di soggiorno
  • bevande e pasti aggiuntivi
  • riparazioni bici
  • servizio di recupero lungo il percorso bici in panne (1,00 €/km)
  • Pack lunch a richiesta (3 panini, frutta, acqua min 0,5L, crostata di frutta) 10,00 €

NOTE DALL'HOTEL: i ricchi buffet delle colazioni e dei pasti sono a libera disposizione degli ospiti che si possono servire nei momenti e nelle quantita che gradiscono. Chiediamo pero attenzione ad aiutarci ad evitare gli sprechi e ricordiamo che non e possibile asportare alcun alimento. 

 

Per informazioni: renata.zorzanello@fiab-onlus.it