ISOLA D’ELBA 2022

dal 18 al 25 settembre 2022

Spiagge, panorami, strade militari e vecchie miniere, colori e profumi mediterranei, terra rossa tra cielo e mare. L’Isola d’Elba, la più grande delle isole dell’Arcipelago Toscano, è la destinazione della proposta cicloturistica di Biciviaggi FIAB per la terza settimana di settembre 2022. L’iniziativa è riservata ai soci FIAB in regola con il tesseramento.

Gli itinerari giornalieri si sviluppano toccando luoghi ricchi di storia e le testimonianze culturali più importanti dell’isola toscana. Dal Parco Minerario del Monte Calamita, ai tipici borghi di Capoliveri, Sant’Ilario, Campo e Rio nell’Elba, Poggio e Marciana, le spiagge di Procchio e di Lacona, la vecchia tonnara di Capo d’Enfola, le fortezze medicee di Portoferraio e del Volterraio, il Monte Tambone e molto altro ancora...

Giornalmente percorreremo da 35 a 60 km, con dislivelli che variano da 600 a 1300 metri. Con l’esclusione dell’anello del Monte Calamita, pedaleremo su strade a fondo prevalentemente asfaltato, in un susseguirsi di salite e discese che richiedono buona padronanza della bicicletta, e un ottimo allenamento fisico se affrontate con una bici muscolare. La struttura ricettiva che ospiterà i nostri soci è l’Hotel Villa San Giovanni a Portoferraio. Aderente ad Albergabici FIAB, presso l’hotel troveremo tutti i servizi necessari al cicloturista come colazioni rinforzate e ricovero bicicletta.

 

Possibilità di noleggio e-bike a Portoferraio in convenzione con Country e-bike Rent, operatore turistico aderente a CIAB.

 

1° GIORNO – 18 SETTEMBRE 2022

Ritrovo in mattinata (indicativamente ore 12:00) al Porto di Piombino (LI) – Area di Parcheggio Alvin. Imbarco e partenza per l’Isola d’Elba. Una settimana prima della partenza, verrà comunicato via mail la compagnia dei traghetti, l’orario preciso e il molo d’imbarco.

Convenzione con il Parcheggio Alvin - vedi posizione - per la sosta auto nei pressi del porto per tutta la durata del viaggio.

 

Sbarcati a Portoferraio, (ore 13:00 circa) raggiungeremo l’Hotel Villa San Giovanni direttamente in bicicletta. Chi ha prenotato la bike a noleggio potrà usufruire di una navetta per il trasferimento in hotel, punto di consegna anche delle biciclette.

 

Pomeriggio libero per verifica bici, riposo o breve escursione a Portoferraio e alla suggestiva spiaggia delle Ghiaie.

 

 

2° GIORNO – 19 SETTEMBRE 2022

Anello – Marina di Campo – Procchio

Sviluppo: 34 km

Dislivello: 720  m

Fondo prevalente: asfalto

Difficoltà: impegnativo per dislivello in salita richiede buona padronanza della bicicletta, e un ottimo allenamento fisico se affrontato con bici muscolare.

 

Descrizione: risalita la sella di Colle Reciso, si scende in picchiata sul golfo di Lacona per una sosta panoramica in una delle più grandi spiagge sabbiose dell’isola, incastonata tra il promontorio di Capo Stella e Punta della Contessa.

Si risale quindi la SP 30 per scollinare al Passo del Monumento. Dal passo, il panorama si allarga sul versante ovest dell’Elba, dominato dal Monte Capanne, che con i suoi 1.019 m è la cima più alta dell’isola. Una veloce discesa ci accompagna fino ad un meritato ristoro tra le strette viuzze del caratteristico borgo di pescatori di Marina di Campo.

Si risale in bicicletta per arrivare alla sosta pranzo nello spettacolare spiaggia del Golfo di Procchio (possibilità di pranzo al sacco o in uno dei numerosi localini del golfo). Affacci panoramici sulla costa sottostate ci accompagneranno sulla via del ritorno, percorrendo la provinciale per Portoferraio.

 

Cena e pernottamento in hotel.

 

 

3° GIORNO – 20 SETTEMBRE 2022

Anello Rio Elba – Porto Azzurro

Sviluppo: 45 km 

Dislivello: 930 m

Fondo prevalente: asfalto

Difficoltà: impegnativo per dislivello in salita richiede buona padronanza della bicicletta, e un ottimo allenamento fisico se affrontato con bici muscolare. Alcune parti del percorso potrebbero essere non asfaltate.

 

La seconda escursione ci porta a scoprire le baie e i borghi caratteristici ubicati nel nord est dell’isola. Incredibili gli affacci sul Golfo di Portoferraio dalla strada panoramica che, aggirando la fortezza del Volterraio, conduce alla Baia di Nisporto. Riconquistato il crinale sulla sella tra le alture dei monti Serra e Strega, si scende su Rio per continuare a mezza costa sulla provinciale che arriva a Porto Azzurro, con la splendida piazza affacciata sul Golfo di Mola, e le caratteristiche abitazioni delle viuzze degradanti verso il porto.

Nei pressi del paese, deviazione per la visita al Santuario della Madonna di Monserrato.  Costruito intorno all’anno 1600, il santuario si erge su uno sperone roccioso in uno scenario molto caratteristico tra cipressi, agavi e macchia mediterranea, da cui si gode un bellissimo panorama sulla vallata sottostante.

Pranzo al sacco, o in uno dei numerosi locali di Porto Azzurro. Rientro a Portoferraio nel tardo pomeriggio.

 

Cena e pernottamento in hotel

 

 

4° GIORNO – 21 SETTEMBRE 2022

Anello Capoliveri – Monte Calamita

Sviluppo: 46 km 

Dislivello: 900 m

Fondo prevalente: asfalto/sterrato

Difficoltà: impegnativo per caratteristiche del fondo e dislivello in salita richiede buona padronanza della bicicletta, e ottimo allenamento fisico se affrontato con bici muscolare.

 

Strade sterrate e vecchie miniere, terra rossa tra cielo e mare. Il Monte Calamita domina il versante centro orientale dell’Elba attraversato da una fitta rete di sentieri e pietraie, e Capoliveri è il caratteristico borgo di riferimento. Abbandonati dopo la chiusura dell’attività estrattiva, i sentieri del Calamita rivivono di nuova gloria grazie alla bicicletta. Leggendari bikers come John Tomac e Ned Overend scrissero su questi sentieri, nel lontano 1994, pagine epiche nella storia della Coppa del Mondo di mountainbike, la bicicletta con il “rampichino”. Il nostro itinerario si snoda sull’anello panoramico, dei tre che caratterizzano il Calamita e, tralasciando i sentirei agli esperti di enduro, ci condurrà al Museo delle Miniere di Capoliveri.

Dopo la visita, l’itinerario continua con affacci sulle calette occidentali del Monte Calamita dove, incastonate come pietre preziose, si trovano le spiagge dell’Innamorata, Pareti, Morcone, per arrivare a Capoliveri (sosta pranzo).

Rientro a Portoferraio nel tardo pomeriggio.

 

Cena e pernottamento in hotel

 

 

5° GIORNO – 22 SETTEMBRE 2022

Anello - Capo dell'Enfola

Sviluppo: 15 km in bici + 4 trekking

Dislivello: 200 m

Fondo: itinerario bici in asfalto – trekking su sentiero

Difficoltà: facile

 

Giornata dedicata al recupero e al relax. Possibile, da Portoferraio, un’escursione breve a Capo d’Enfola. Situata sulla costa nord dell’Elba, la penisola di Capo Enfola è caratterizzata da un sottile istmo di terra che collega il Monte Enfola con il resto dell’isola, creando una delle più suggestive penisole elbane e dando origine a due spiagge. Il Capo d'Enfola è conosciuto per l'antica tonnara, oggi sede del Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano, ma anche per le vestigia delle strutture militari qui realizzate nel periodo compreso tra le due guerre mondiali, nell'ambito del piano di "Difesa Costiera" che interessò tutta l'Italia tra il 1935 al 1938, raggiungibili con un facile trekking.

Rientro libero per sosta in spiaggia o visita alla fortezza cinquecentesca di Forte Falcone.

 

Cena e pernottamento in hotel

 

 

6° GIORNO – 23 SETTEMBRE 2022

Anello - Sant’Ilario

Sviluppo: 42 km 

Dislivello: 1000 m

Fondo prevalente: asfalto

Difficoltà: impegnativo per dislivello in salita richiede buona padronanza della bicicletta, e un ottimo allenamento fisico se affrontato con bici muscolare.

 

Un affascinante itinerario che ci porterà alla scoperta della parte centrale dell’isola toccando i borghi di San Piero in Campo e Sant’Ilario. Dalla sella di Colle Reciso si scende sul Golfo di Lacona, proseguendo per Marina di Campo e risalire le pendici del Monte Perone sul versante di San Piero in Campo e Sant’Ilario. Il piccolo e caratteristico agglomerato di Sant'Ilario conserva ancora l'aspetto tipico del borgo medievale arroccato attorno alla chiesa, caratterizzato da scalinate piene di fiori e strette vie lastricate in granito dell'Elba. Poco distante da Sant’Ilario troviamo la Pieve Romanica e la Torre di San Giovanni, testimonianze storica del dominio pisano all’isola d’Elba. Il tratto Sant’Ilario/Torre San Giovanni è anche il più impegnativo dell’intero viaggio, con una lunga salita di circa 3 km e pendenze che toccano il 15% con una media del 10%. Sosta pranzo a Sant’Ilario e rientro a Portoferraio nel pomeriggio.

 

Cena e pernottamento in hotel.

 

 

7° GIORNO – 24 SETTEMBRE 2022

Anello - Marciana

Sviluppo: 66 km 

Dislivello: 1200 m

Fondo prevalente: asfalto

Difficoltà: impegnativo per dislivello in salita richiede buona padronanza della bicicletta, e un ottimo allenamento fisico se affrontato con bici muscolare.

 

Descrizione: è l’itinerario più lungo di questo biciviaggio. Percorrendo la SP 25, lunghi tratti di costa a picco sul mare ci accompagneranno lungo il percorso, regalandoci affacci e panorami incredibili. Raggiunta Marciana Marina con il caratteristico porto dominato dalla Torre degli Appiani, risaliamo il versante nord del Monte Capanne immersi nella macchia mediterranea, fino a raggiungere il borgo medievale di Marciana.

Dopo Marciana, la SP 25 perde quota, compiendo il periplo del versante occidentale dell’isola. La vista spazia ora sul mare aperto, fino alla costa francese della Corsica. Nel versante che guarda a sud, caratteristiche località dell’isola come Patresi, Chiessi, Pomonte, Seccheto sfileranno in successione sotto le nostre ruote fino a raggiungere Marina di Capo, con l’anello che si richiude sul Golfo di Procchio. Rientro a Portoferraio nel tardo pomeriggio.

 

Cena e pernottamento in hotel.

 

 

8° GIORNO – 25 SETTEMBRE 2022

Dopo colazione, inizia la giornata di rientro alle destinazioni di residenza. Si lasciano le stanze  trasferendo i bagagli personali sul mezzo d’appoggio. Successivo imbarco di passeggeri, bici e mezzo d’appoggio su uno dei traghetti che fanno la spola tra Portoferraio e il porto di Piombino. Imbarco intorno alle ore 14,00, mattinata a disposizione.

Saluti e fine dei servizi ai soci.

 

 

Incluso

  •  Pernottamenti in camera doppia presso l’Hotel Villa San Giovanni
  • Trattamento di mezza pensione con bevande incluse
  • Tasse di soggiorno
  • Traghetto A/R per/da l’Isola d’Elba
  • Navetta A/R per/da l’hotel
  • Accompagnatore FIAB al seguito per l’intero tour
  • Assicurazione medica, bagaglio, annullamento e quarantena

 

IMPORTANTE: Il noleggio non è fornito dall'agenzia. Possibilità di noleggio e-bike a Portoferraio in convenzione con Country e-bike Rent, operatore turistico aderente a CIAB. Sarà sufficiente prendere contatto con il fornitore per richiedere la bicicletta che preferite tra le seguenti:

  • Front Sub Cross 400W: € 196,00 per l’intero periodo
  • Front Con 400 625W. € 220,00 per l’intero periodo
  • Yamaha Front E Full 500W: € 220,00 per l’intero periodo
  • Parkpre Polini EP3+ MX Nduro: € 360,00 per l’intero periodo
  • ParkPre Polini EP3+ MX Gravel: € 332,00 per l’intero periodo

 

In caso di noleggio la bicicletta verrà portata direttamente all’hotel.

 

 

Non incluso

·        Pranzi

·        Supplemento camera singola: € 180,00 per l’intero periodo

·        Extra di carattere personale

·        Tutto quanto non espressamente indicato nella quota comprende

 

 

Quota di partecipazione

€ 690,00 con minimo 20 partecipanti

 

Acconto di € 250,00 entro il 30/06/2022 – Saldo entro il 30/07/2022